Fine corsa
 
Romanzo rosa-blù
Gianfranco Civolani
Prezzo euro 12,00 Pagine 115
Isbn 978-88-8372-630-9
Ordinalo su Ibs
Ma allora le telefono all'Alba o lascio perdere? Ci penso. nel frattempo ho avuto altre donne...
Ma poi com'è che mi è entrata così? Mi ricordo cosa dissi a un mio collega: con quella ci provo e se non ci riesco amen, ma se ci riesco sono rovinato. gioco facile poi, ma rovinato sì e no. Tre o quattro telefonate al giorno perchè comunque ognuno a casa sua, il gran segreto per far funzionare una coppia.
 

“Bremerhaven, 1975 e il Bologna del presidente Conti e dell’allenatore Pesaola è in Europa. E dove dobbiamo giocare? Bingo, a Brema contro il Werder…”
Ma ci sarà quell’altro incontro? Ci saranno ancora carezze e parole d’amore?
Questa volta i mille personaggi, situazioni, battute e aneddoti fanno da sfondo a una storia appassionata raccontata dal Civ. un nastro rosa che si tinge di rosso-blù, poi ancora di rosa, ci accompagnerà piacevolmente per tutta la lettura.
 

Gianfranco Civolani, per tutti “il Civ”, è nato e vive a Bologna. Laureato in Giurisprudenza, è giornalista sportivo dal 1961. Per i quotidiani “Tuttosport” e “Corriere dello Sport-Stadio” ha raccontato sei Mondiali di calcio e due Olimpiadi. Oggi è collaboratore di “Stadio”, dell’emittente televisiva ETV e delle emittenti radio Radio Nettuno e Radio International. 

Recensioni
 

ALBERTO PERDISA EDITORE 

Il romanzo che appassiona, il giallo che intriga, il testo che mette a nudo le nostre debolezze; le scienze e i loro mondi spesso ancora da scoprire; il sapere nelle sue tante sfaccettature; le infinite problematiche del nostro presente; i testi per ragazzi e quelli che raccontano i personaggi e i luoghi della nostra regione: ci piacciono i lettori forti, e facciamo libri per loro.

VIA EMILIA Terra di scrittori, di musicisti, di artisti, di sportivi, di gente che ama lasciare un'impronta. Terra di un ambiente che non lascia indifferenti, l'Emilia-Romagna ha infinite storie da raccontare. La collana, dedicata alla millenaria via che l'attraversa, si pone come contenitore ideale per raccoglierle, e per farne nascere sempre di nuove.

Grafica Lizart // Realizzazione eLogic // Powered by Kentico CMS